archivio

Progetto “Cosmoteca, Piattaforma di Cittadinanza globale”

Nel biennio 2013/2014 Casa delle Culture è stata impegnata nella realizzazione del progetto Cosmoteca in partenariato con la Biblioteca Benincasa di Ancona e co-finanziato dalla Regione Marche, Assessorato alle Politiche Giovanili il cui obiettivo è stato quello di realizzare attività per stimolare la partecipazione e la creatività dei giovani.

All’interno di Cosmoteca sono stati organizzati:
– la Rassegna “Panorami di Miti Golosi” incontri che hanno tracciato un percorso storico, letterario ed enogastronomico per esplorare e valorizzare i prodotti enogastronomici, la cultura, il folklore e le arti della nostra provincia
– la Rassegna letteraria “Scrittori Migranti e Nuova Letteratura” che ha coinvolto autori di origine straniera che hanno scelto di scrivere in italiano
– il Ciclo d’incontri “Donne in Cammino” tra mito cinema letteratura e teatro;
– il Corso di graphic novel “Come le Nuvole” (romanzo grafico o a fumetti).
– la Scuola di Partecipazione 1° edizione: un laboratorio di cittadinanza attiva realizzato per rispondere alla crescente esigenza dei cittadini di essere partecipi della vita politica e coinvolti nelle decisioni.

Progetto “Una Piazza per Vallemiano”

Il progetto, in partenariato con il Comune di Ancona, è stato realizzato nel 2015 con un finanziamento di Coop Adriatica – Bando “C’ENTRO ANCH’IO”. Il suo obiettivo è stata la ricostruzione dell’identità del quartiere attraverso attività aggregative per il recupero della dimensione sociale del vivere in città. Sono state, quindi, organizzate una serie di iniziative artistiche e socio-culturali che hanno trasformato il piazzale antistante l’ex-Mattatoio in una vera e propria “piazza” dove i cittadini hanno potuto socializzare, rivivere la storia del quartiere, formulare idee e progetti per una nuova Vallemiano.

Scuola di partecipazione

Nel 2011 nuove esigenze di spazio per le attività delle associazioni e ipotesi di accesso a bandi e finanziamenti europei, fanno decidere a Casa delle Culture di iniziare un percorso di progettazione partecipata per il recupero della zona ex Mattatoio. L’associazione Casa delle Culture propose quindi di avviare e realizzare un percorso di progettazione che porti alla definizione delle destinazioni finali dei fabbricati e di tutta l’area dell’ex mattatoio con il coinvolgimento attivo e trasparente di cittadini, istituzioni e soggetti economici.
In questo percorso sono state organizzate due edizioni di “SCUOLA DI PARTECIPAZIONE”, incontri e confronti con cittadini, stakeholders, esperti di tematiche di partecipazione e beni comuni, testimonianze di buone pratiche.

 

Commenti chiusi