Provviste – rassegna letteraria

“I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito.”
Marguerite Yourcenar

Libri riposti nelle nostre librerie come provviste in un solaio.
Libri pronti a sfamare il nostro spirito mai sazio di storie.

Con la nuova rassegna letteraria Casa delle Culture e Libreria Fogola si promettono di regalarvi qualche buon chicco di grano che possa nutrire la vostra curiosità.

Vi aspettiamo in biblioteca per parlare di libri e per bere un bicchiere di vino (o vin brulé) insieme a noi!

Per prenotazioni contattare:
373 7660799  (anche whatsapp)
biblioteca@casacultureancona.it

Giovedì 22 ottobre ore 19:00
IL CLUB DEGLI ULTIMI di Gianluca Ales edito Round Robin
Cosa faresti se tuo figlio di 16 anni si chiudesse in camera e non volesse aprirti la porta, opponendo il suo silenzio adolescenziale alle tue richieste di dialogo? Potresti raccontargli i tuoi, di 16 anni. È la scelta che fa Lorenzo, padre cinquantenne, di fronte alla porta chiusa di quella cameretta, bastione e fortezza eretta contro il mondo degli adulti, che si trasforma in una riflessione su un’epoca che ha lasciato segni profondi nella nostra. Sono gli anni Ottanta. Anni frivoli e pacchiani, ma anche densi di avvenimenti e tragedie, in cui vinse un modello estetico, culturale e politico con cui ancora oggi facciamo i conti. “Il Club degli Ultimi” è la storia di un gruppo di ragazzi che, come tanti, non è allineato alle etichette del periodo. Non integrati e indipendenti, dovranno affrontare le scelte e le sfide della crescita, in momenti tragici e comici, commoventi ed esilaranti, come lo è la vita di ognuno di noi. Una mano tesa al proprio figlio e il racconto di quegli anni.

– dialoga insieme all’autore Simona Rossi

Giovedì 12 novembre ore 19:00
MILANO MANO ARMATA di Romano De Marco edito Round Robin
Matteo Serra, ispettore di Polizia, viene trasferito da Roma a Milano per aver partecipato a uno scambio di droga all’insaputa dei suoi superiori Una testa calda che agisce senza autorizzazione o uno sbirro corrotto? Nel dubbio meglio allontanarlo dalla capitale. Di sbatterlo dentro non se ne parla perché Serra conosce troppi segreti e li ha raccolti in dossier capaci di scuotere le fondamenta dei palazzi del potere. Nel capoluogo lombardo viene aggregato alla squadra d’élite del commissario Andrea Gherardi, un poliziotto in gamba dilaniato dai sensi di colpa. Mentre la ‘ndrangheta stringe un patto di ferro con un cartello colombiano per acquisire il monopolio del mercato della cocaina, i servizi segreti si muovono per mettere le mani sui dossier di Serra. A Milano è guerra aperta e c’è solo un modo per combatterla: colpire duro. Colpire per primi.

– dialoga insieme all’autore Simona

Giovedì 19 novembre ore 19:00
ROSSO È IL PERDONO di Nicola Gobbi edito Rizzoli
Italia, anni di piombo, una pagina di storia in cui ribellione giovanile, repressione poliziesca e violenza politica convivono tragicamente. È in quel periodo che la giovane Anna Laura Braghetti si unisce alle Brigate Rosse. Ha appena 25 anni quando, insieme ad altri, tiene sotto sequestro Aldo Moro nella casa romana di via Montalcini. Pochi mesi dopo, in seguito al ritrovamento del cadavere di Moro, Anna Laura entra in clandestinità, prendendo personalmente parte in azioni terroristiche, come l’attentato che – il 12 febbraio 1980 – costerà la vita a Vittorio Bachelet, vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura. Arrestata nel maggio dello stesso anno e condannata all’ergastolo, inizierà in carcere un difficile percorso di riconciliazione, un viaggio lungo il quale sarà sostenuta da una delle persone che avrebbe avuto ogni ragione per odiarla a morte: padre Adolfo Bachelet, fratello di Vittorio. Un libro che racconta la forza liberatrice del perdono.

– dialoga insieme all’autore Giorgia Sestilli

 

Giovedì 3 dicembre ore 19:00
PORTE APERTE. VIAGGIO NELL’ITALIA CHE NON HA PAURA di Mario Marazziti edito Piemme
Porte aperte: della comunità, della propria casa, della mente. Le storie raccolte in questo libro iniziano così, da persone che, vincendo la diffidenza, hanno accolto in vario modo persone in fuga dalla guerra, dalle persecuzioni, dalla morte.  Mario Marazziti, esperto e protagonista di politiche sociali innovative, ha attraversato l’intero Paese, da Treviso a Palermo, visitando città e piccoli centri, per raccogliere esperienze di un tipo di accoglienza diffusa che funziona e non richiede finanziamenti pubblici e che, mentre offre una nuova vita ai profughi, fa rinascere anche le comunità locali intorno a un progetto comune. Un libro di storie autentiche che lasciano intravedere un futuro alternativo ai muri e ai porti chiusi e rappresentano l’antidoto alle narrazioni che impediscono di vedere nell’altro la somiglianza con noi stessi.
– dialoga con l’autore Giorgia Sestilli

 

Sabato 19 dicembre ore 17:00
UNA SALTO NEL FOLKLORE di Monia Scocco e Claudio Scocco edito Giaconi
Le tradizioni marchigiane attraverso i canti, i balli e gli stornelli che cadenzavano il tempo seguendo in maniera precisa il ritmo delle stagioni. Le atmosfere di un tempo rivissute attraverso la storia, i canti all’organetto, il ballo del saltarello e i variopinti costumi dell’epoca. Pronti a fare un… salto nel folklore?
Una presentazione particolare con sketch dialettali e musica popolare.

– dialoga con gli autori Giorgia Sestilli

I commenti sono chiusi