Voci sul filo: la biblioteca al telefono

 

Il lockdown e le restrizioni ci hanno purtroppo allontanato non solo dai posti affollati ma anche dai luoghi della cultura. A fronte di questa situazione, la nostra biblioteca in collaborazione con l’Associazione Officina Koru e Teatro Sovversivo, ha voluto cercare una nuova forma di comunità e ricreare un presidio socio-culturale anche nel mondo “virtuale/telefonico”; nasce così Voci sul filo: la biblioteca al telefono. 

Ispirati da iniziative analoghe, Lorenzo Bastianelli e Giacomo Lilliù di Teatro Sovversivo e Associazione Officina Koru, hanno deciso di cimentarsi nella preparazione dei propri allievi per aprire le porte di Casa delle Culture al “telefono”: un gruppo di volontari all’interno dei corsi di teatro metterà a disposizione il proprio tempo e i propri libri del cuore per leggere alcuni estratti a spettatori telefonici. Basterà consultare la lista di libri disponibili (biblioteca virtuale), scegliere un libro con relativo orario e giorno della settimana, contattare il bibliotecario virtuale e aspettare la telefonata. In poco tempo vi trasporteremo dentro piccoli mondi fatti di pagine, musica e voce.

Questo è un tentativo per avvicinarci e aiutare tutte le persone che in questo momento si sentono sole o più semplicemente per trovare un momento, un istante per ascoltare, per fermare il tempo e lasciarsi avvolgere dalle parole di un libro. Forse in questo momento storico si sente davvero forte il bisogno di tenderci una mano per capire che quando si vuole, anche dalle situazioni negative o da grossi problemi è sempre possibile volgersi agli altri e trasformare un problema in una cosa positiva.

Lo scopo del progetto non è tanto quello dell’atto performativo, ma bensì dell’atto umano, dell’esplorazione a 360° di un istante, come quello di una telefonata. Inoltre si è voluta incentivare la connessione con la nostra biblioteca, infatti ogni libro della “biblioteca virtuale” sarà presente anche alla Casa delle Culture. Se rimarrete piacevolmente colpiti dall’estratto letto per voi, potrete contattare la nostra biblioteca per prenotare una copia e iniziare ad immergervi nella lettura.

COME FARE:

1 – Tutte le persone interessate possono consultare la biblioteca virtuale su questa pagina e sulla pagina Facebook di Teatro Sovversivo: troverete un elenco con titolo del libro, autore, anno di pubblicazione, durata della lettura, una piccola descrizione, orario e giorno in cui il lettore vi potrà richiamare. Se invece non sapete bene che libro scegliere, lo farà il bibliotecario per voi, basterà attivare l’opzione: LA SCELTA DEL BIBLIOTECARIO.

2 – Una volta scelto il libro è il momento di prenotare la vostra lettura scrivendo al 373-7660799 un messaggio WhatsApp o un messaggio normale con le seguenti informazioni:

• Nome

• Numero telefono

• Testo scelto con relativo orario e giorno / oppure “la scelta del bibliotecario” 

3 – A messaggio ricevuto vi ricontatteremo per confermare l’appuntamento telefonico. Ogni lettura durerà dai 10 ai 15 minuti. Quando sarà il momento della lettura vi arriverà una telefonata con numero anonimo e poi inizierà il viaggio.

Un libro al telefono è un bel modo per sentirsi più vicini, è un modo per esserci per gli altri e celebrare il piacere di leggere e raccontare storie!

 

QUI SOTTO POTETE TROVARE LA BIBLIOTECA VIRTUALE:

I commenti sono chiusi.